Replica all’articolo del 6 aprile 2022

Con riferimento a quanto riportato nel vostro articolo di oggi ci corre l’obbligo di precisare che So.Crem, società per la cremazione dei cadaveri di Siena, nata nel 1883, non è il gestore dei servizi cimiteriali per conto del Comune di Siena.

La So.Crem è un soggetto portatore di interessi diretti e organizzativi.

“Non piantare un fiore nel mio giardino” - È interesse di cittadini e cittadine di soci e socie di Socrem (757) che l’impianto di cremazione sia sicuro per la propria salute e dell’ambiente perché ciò è garanzia che il diritto alla cremazione sia soddisfatto attraverso il funzionamento del servizio nel tempo.

A proposito del forno crematorio e non solo

La stampa di queste ultime settimane riporta la protesta di un Comitato di cittadini  che parla per conto di 160 firmatari di una petizione rivolta al Comune  contro la realizzazione del nuovo forno crematorio al cimitero del Laterino.